insensibilità peniena

Perché provo dolore al pene quando è in erezione?

Perché alcuni uomini soffrono di un dolore al pene in erezione?

Uno strano fastidio o un dolore al pene in erezioneè un evento che genera sempre preoccupazione in chi lo avverte, specie se si manifesta in modo improvviso ed è intenso. Il disturbo può essere localizzato al pene, al prepuzio o al frenulo prepuziale e può presentarsi a ogni età, a partire dall’adolescenza.

Chiamati anche “penalgie” questi dolori possono essere improvvisi, ma anche presentarsi lentamente, talvolta sono recidivi e quindi si ripresentano dopo un periodo di benessere. Il dolore al pene in erezione finisce per causare anche un disagio funzionale.

I motivi alla base di questo disturbo possono essere diversi, per accertarne le cause è necessario sottoporsi a una visita specialistica.

Possibili cause

Il dolore al pene in erezione può essere più o meno grave e può presentarsi indipendentemente dall’attività sessuale. Ecco alcune patologie o condizioni a cui può essere associato il dolore durante l’erezione.

  • Priapismo: un’erezione patologica prolungata che può arrivare anche a diverse ore e restare tale anche dopo l’orgasmo. Il priapismo può determinare lesioni permanenti e portare anche alla disfunzione erettile.
  • Induratio Penis Plastica o malattia di La Peyronie: una patologia che può rendere difficile o addirittura impossibile il rapporto sessuale. Comporta una fibrosi progressiva della tonaca albuginea con la conseguente formazione di una placca.
  • Sindrome di Reiter o artrite reattiva: un’infiammazione cronica di origine infettiva da cui possono insorgere altri processi infiammatori.
  • Malattie veneree.
  • Infezioni al tratto urinario.
  • Frattura del pene: cioè la rottura del corpo cavernoso a causa di traumi.

3 malformazioni che causano dolore al pene in erezione

Il dolore può poi essere causato da malformazioni congenite o acquisite:

  1. Fimosi: ossia il restringimento dell’orifizio del prepuzio, che non consente di scoprire il glande.
  2. Parafimosi: una condizione patologica che si verifica in seguito all’erezione, quando il prepuzio non riesce a ritornare alla posizione iniziale.
  3. Pene curvo congenito: derivato da uno sviluppo disarmonico nei primi anni di vita.

Si può provare dolore durante il sonno?

Il dolore al pene in erezione può presentarsi anche durante il sonno. Le erezioni notturne sono assolutamente normali, ma alcuni soggetti sono affetti da quella che viene chiamata“malattia del sonno legata ad erezioni dolorose”.

Il disturbo causa dolorosi indurimenti che si presentano nella fase REM, costringendo chi ne è affetto a frequenti risvegli. Questa patologia si presenta dopo i 40 anni e i suoi sintomi peggiorano nel tempo compromettendo la qualità della vita del paziente.

Il dolore al pene è un sintomo da non trascurare. Le cause possono essere molteplici quindi per effettuare una diagnosi e capire l’entità del problema la cosa migliore da fare è rivolgersi a uno specialista in grado di valutare la situazione e individuare il giusto trattamento.

Contattaci per prenotare una visita!

Search

+
WhatsApp chat
Chiama
Mappa