Psoriasi e conseguenze: la disfunzione erettile è tra queste?

Come gestire la psoriasi e le sue conseguenze più comuni

La psoriasi ha conseguenze anche a livello della vita sessuale? Può essere correlata al deficit erettile? Proviamo a rispondere a queste domande.

Cos’è la psoriasi

La psoriasi è una condizione cronica della pelle che causa la formazione di chiazze rosse e squamose in diverse parti del corpo, come ginocchia o gomiti. La psoriasi può però svilupparsi anche in altre zone del corpo, in particolare nelle seguenti aree genitali:

  • pene
  • scroto
  • vulva
  • area vaginale
  • zona anale
  • area pubica
  • cosce superiori

Sintomi comuni sono prurito, dolore, secchezza e sanguinamento e si presentano spesso in modo ciclico. Possono durare anche per settimane, per poi attenuarsi e ripresentarsi in seguito.

Si stima che in tutto il mondo siano tra il 2% e il 4% le persone che soffrono di psoriasi con conseguenze che si riflettono sulla loro vita sociale dei pazienti, oltre che sulla salute fisica e psicologica.

La sessualità delle persone affette da psoriasi

La psoriasi può influire sulla sessualità in diversi modi:

  • Può generare ansia e preoccupazioni per l’immagine del corpo. Molte persone affette da psoriasi, sia uomini che donne, si sentono impacciate per via delle loro condizioni e nervose prima di affrontare l’intimità. Temono che il partner possa non trovarle attraenti o desiderabili. Anche i partner possono a loro volta sentirsi in ansia, specie se non sanno molto sulla psoriasi. Va specificato che la psoriasi non è contagiosa e non può essere diffusa attraverso l’attività sessuale.
  • Può comportare dolore, sanguinamento e disagio. La psoriasi può essere dolorosa, rendendo il contatto intimo e lo sfregamento piuttosto scomodo. Il movimento durante il sesso può anche provocare dolore per le persone con artrite psoriasica, una condizione correlata.
  • Può ridurre il desiderio. Le persone che soffrono di ansia e depressione a causa della psoriasi possono perdere interesse per il sesso. In particolare i single possono sentirsi riluttanti ad uscire con qualcuno o ad avere relazioni intime.

Psoriasi: tra le conseguenze c’è la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile è un problema comune per gli uomini che soffrono di psoriasi. È infatti emerso che gli uomini affetti da questa patologia hanno maggiori probabilità di soffrire di disfunzione erettile. Non a caso si raccomanda ai pazienti con psoriasi di sottoporsi a screening per il deficit erettile.

Le ragioni alla base della correlazione delle due problematiche non sono del tutto chiare. Tuttavia, si è riscontrato che gli uomini affetti da psoriasi hanno le stesse comorbilità della disfunzione erettile, come malattie cardiache, ipertensione arteriosa, diabete e malattie coronariche.

I pazienti affetti da psoriasi possono poi diventare ansiosi per via del loro aspetto e sviluppare anche bassa autostima: condizione che potrebbe interferire negativamente con la funzione sessuale.

Anche i farmaci che trattano la psoriasi, insieme ai farmaci che trattano le condizioni di accompagnamento (ad esempio, gli antidepressivi) possono avere effetti collaterali sulla sfera sessuale dei pazienti.

Consigli utili per gestire psoriasi e conseguenze

La psoriasi non comporta la fine dell’intimità con il partner. La situazione può infatti essere gestita nel seguente modo:

  • Seguire i consigli del medico

Prendere sempre i farmaci, lavando in modo adeguato le zone interessate. In caso di dubbi o preoccupazioni riguardo all’aspetto fisico ci si può rivolgere al medico per un consiglio o per avere delucidazioni su farmaci o prodotti per la pelle o per capire come gestire l’intimità nel periodo di riacutizzazione della psoriasi.

  • Confrontarsi con il partner

Il disagio per via della psoriasi può essere superato aprendosi con il proprio partner, parlandone. Ricevere delle rassicurazioni può aiutare l’intimità ed è anche opportuno far sapere se ci sono delle posizioni o delle attività sessuali che risultano problematiche per via dello sfregamento della zona interessata dalla psoriasi. Anche il partner potrebbe avere domande sulla patologia, per il bene del rapporto di coppia è consigliabile parlarne onestamente, spiegando di cosa si tratta e dando rassicurazioni sulla non contagiosità.

  • Andare in terapia

La psoriasi può scatenare molte emozioni, come ansia, depressione e bassa autostima. Un professionista della salute mentale può essere di grande aiuto nella gestione e nell’elaborazione di queste emozioni. Ci sono poi dei gruppi di supporto in cui si possono condividere sentimenti ed esperienze con altre persone che vivono la stessa situazione.

  • Evitare gli indumenti stretti

Non solo la scomodità: indossare indumenti stretti può peggiorare i sintomi

  • Usare il lubrificante con i preservativi

Alcuni uomini con psoriasi genitale risolvono il loro problema mettendo del lubrificante sotto il preservativo, al fine di ridurre l’irritazione.

Search

+
WhatsApp chat
Chiama
Mappa