Da cosa dipendono le eiaculazioni notturne?

Perché si verificano le eiaculazioni notturne?

Le eiaculazioni notturne sono un fenomeno fisiologico del tutto normale che interessa la quasi totalità degli uomini. In campo medico si
parla più specificatamente di “polluzione” perché, a differenza dell’eiaculazione, l’emissione del liquido seminale è involontaria e non controllata,
dovuta principalmente a un reflusso. Tale fenomeno si verifica per lo più di notte, nel sonno: per questo si usa spesso il termine eiaculazioni notturne. La caratteristica principale è che non sono la conseguenza di una stimolazione fisica sessuale e non rispecchiano alcun significato patologico.

Quando si verificano le eiaculazioni notturne

Le polluzioni durante il sonno avvengono durante la fase REM e interessano in modo più frequente gli adolescenti che hanno appena scoperto la sessualità. Molto spesso le eiaculazioni di notte sono legate a sogni a contenuto erotico, per questo si parla di “sogni bagnati”. Questo fenomeno, la cui frequenza diminuisce con l’avanzare dell’età, è del tutto incontrollato e avviene quando l’uomo non è cosciente. A scatenare la fuoriuscita del liquido seminale non è necessariamente uno sfregamento o una stimolazione genitale. Le sensazioni provate sono però, a detta di molti, le stesse della masturbazione e dell’orgasmo.

eiuaculazioni notturne

Anche tu hai problemi di eiaculazioni notturne?

Parlarne con un andrologo potrebbe essere molto più semplice di quanto pensi. Contatta il Dr. Francesco De Luca, anche tramite Whatsapp e richiedi subito un appuntamento.

Come mai si verificano le eiaculazioni proprio durante il sonno?

Diverse sono le ipotesi formulate per spiegare il fenomeno delle eiaculazioni notturne. Peralcuni le polluzioni notturne coincidono con il periodo della pubertà, quasi fossero un passaggio fisiologico nella maturazione sessuale del ragazzo. La polluzione dimostrerebbe quindi l’avvenuta maturità a livello sessuale, ma è bene specificare che non tutti i ragazzi hanno eiaculazioni notturne.

Quando le polluzioni interessano gli adulti possono intendersi come una risposta fisiologica dell’organismo a un periodo prolungato di astinenza sessuale. La mancanza di eiaculazioni da troppo tempo sarebbe quindi la causa scatenante del fenomeno. Ne consegue che le polluzioni notturne sono più rare nei soggetti che hanno una vita sessuale attiva.

Assenza/presenza delle polluzioni: cosa può significare

Non ci sono statistiche che indicano quanto spesso possano verificarsi erezioni di notte nell’arco della vita di un uomo. La causa scatenante non è ancora chiara, si ritiene però possa essere attribuibile alla necessità da parte del corpo di mantenere un determinato livello di allenamento sessuale oppure potrebbe essere la necessità di eliminare lo sperma vecchio per produrre nuovi spermatozoi.

Il fenomeno delle polluzioni notturne è del tutto naturale, solo raramente può essere legato alla presenza di patologie o infiammazioni quali uretrite, cistite, prostatite.

Non vi sono rimedi per risolvere le erezioni notturne, se iniziano in età adolescenziale in genere tendono a diminuire e a scomparire nell’età adulta. L’unica soluzione valida è quella di condurre una vita sessuale soddisfacente.

Uro-Andrologo Dr. Francesco De Luca: professionalità al tuo fianco   

Fissa un appuntamento con il Dr. Francesco De Luca per una visita andrologica per problemi di eiaculazione notturna. Scegliere di affidarsi alle sue competenze significa che avrai la certezza di servizi di qualità e di una consulenza medica altamente professionale.

Scegli la professionalità del Dr. Francesco De Luca sulle difficoltà o problemi attinenti all’eiaculazione notturna

Prenota ora una visita di consulto con il medico chirurgo specializzato in Uro-Andrologia per ogni vostro tipo di disturbo. Per qualsiasi informazione necessaria il Dr. De Luca sarà a vostra completa disposizione.

eiaculazioni notturne andrologo de luca

Search

+
WhatsApp chat
Chiama
Mappa