Introduzione

Che si tratti di dimensioni o motivi di performance, molti più uomini stanno prendendo in considerazione l’ingrandimento dei genitali.

Nella maggior parte dei casi, non si tratta di un aumento in centimetri, ma piuttosto di ottenere una dimensione del pene che faccia sentire un uomo più a suo agio e sicuro delle sue dimensioni. La chirurgia di ingrandimento del pene o “penoplastica” ha visto un enorme aumento di popolarità in Italia e in Europa nell’ultimo decennio e sta rapidamente diventando una delle procedure più richieste dagli uomini.

Tecniche di allungamento penieno non chirurgiche

Tali tecniche di allungamento del pene prendono spunto da culture primitive e trovano riscontro in altre discipline come l’ortopedia (allungamento di diafisi ossee) e la chirurgia plastica (lembi cutanei) Il tessuto in trazione attiva diventa sede di una proliferazione cellulare che permette l’aumento strutturale della parte. Attualmente non vi sono risultati dichiarati.

Vediamo quali sono le prove per i vari metodi di ingrandimento del pene:

Dispositivi di trazione

I dispositivi di trazione mirano ad aumentare la lunghezza del pene allungando i tessuti penieni. Una persona posiziona un peso o una piccola cornice di estensione sul pene flaccido per allungarlo delicatamente.

Secondo una revisione scientifica del 2010, gli estensori del pene sono l’unica tecnica basata sull’evidenza per l’allungamento e i risultati potrebbero non essere inferiori alla chirurgia del pene. Diversi studi hanno studiato gli effetti dei dispositivi di trazione, con risultati variabili. Alcuni risultati suggeriscono che i dispositivi possono allungare il pene fino a 1-3 centimetri (cm).

Nella maggior parte di queste prove, i partecipanti indossavano i dispositivi da 4 a 6 ore al giorno. In uno, indossavano i dispositivi per 9 ore al giorno. I ricercatori stanno anche studiando se l’utilizzo di dispositivi di trazione prima o dopo la chirurgia del pene potrebbe migliorarne i risultati.

Le prove relative ai dispositivi di trazione sono tuttavia limitate. Determinare la loro sicurezza ed efficacia richiederà più ricerca, e la Urology Care Foundation attualmente non supporta il loro uso.

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Pompe a vuoto o vacum

Un dispositivo per il vuoto (vacum) è costituito da un tubo di plastica che si adatta al pene. Pompando aria al di fuori del dispositivo crea il vuoto che attira il sangue nel pene mandandolo in erezione. Necessita di una associata ginnastica della muscolatura pelvica e del massaggio dei corpi cavernosi. I risultati dichiarati sono di +0,25 cm in 6 mesi di impiego costante dell’apparecchio per almeno 2 ore al giorno.

GRIP Leg Strap/Tension System

La tecnica di allungamento del pene Grip Leg Strap/Tension System, viene effettuata attraverso un cavo elastico ancorato da una parte all’estremità del pene e dall’altra alla coscia del soggetto, permettendo così di regolare la tensione da esercitare giornalmente (900 – 3600 grammi) gestione più maneggevole rispetto alla tecnica del vacuum consentendone l’utilizzo anche durante le attività quotidiane.

Pompe Vacum Allungamento del pene

Estensore penieno

L’estensore penieno è costituito due anelli uniti da aste metalliche laterali regolabili che permettono di mettere in tensione il pene, regolando la forza della trazione . Risultati dichiarati lunghezza: + 3-4 cm (0,5 cm/mese) sia inflaccidità che in erezione (almeno 6 ore al giorno) circonferenza: + 1 cm in 4-6 mesi circa.

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Tecniche di ingrandimento del pene chirurgiche

Ci sono varie tecniche disponibili per l’allungamento e l’ingrossamento penieno. La maggior parte degli uomini sceglie di combinare entrambe le procedure per un incremento a tutto tondo.

Infatti, oltre il 70% viene eseguito per ottenere una combinazione di circonferenza e lunghezza il che indica che gli uomini desiderano il meglio di entrambi gli aspetti.

 

Falloplastica di allungamento e ingrossamento del Dr. De Luca

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Chirurgia di allungamento del pene

Come viene eseguita la procedura di Ligamentolisi?

La ligamentolisi è una procedura che viene eseguita per aumentare la lunghezza del pene.

Il pene è costituito da una  parte visibile  che si trova all’esterno del corpo e  da una parte nascosta situata  internamente al corpo. La parte interna  si estende per diversi centimetri dietro l’osso pubico e si inarca verso l’alto prima di posarsi sulla pelvi proprio dietro lo scroto e viene tenuta in posizione da due legamenti (legamento fundiforme e  legamento sospensore). Quando questi legamenti vengono sezionati, parte del pene si estende in avanti, il che “aumenta” le dimensioni visibili del pene.

Il legamento sospensore viene quindi  viene sezionato, consentendo al pene di guadagnare ulteriori 2-5 cm  al di fuori dal corpo. Per evitare il riattaccamento del legamento viene inserita una protesi in silicone.

Da precisare che l’incremento di lunghezza del pene è poco visibile in erezione

Anche il grasso della regione sovrapubica può influire sulle dimensioni peniene; pertanto può essere effettuata una liposuzione durante la procedura di allungamento  per rimuovere il grasso in eccesso nella regione sovrapubica per ottenere un risultato migliore.

Altri soggetti invece presentano un pene palmato ossia un eccesso di cute peno-scrotale che potrebbe far sembrare il pene di dimensioni ridotte, in questo caso può essere effettuata una escissione della pelle in eccesso + plastica peno-scrotale.

È importante sapere che l’aumento immediato post-chirurgico della lunghezza non è in alcun modo un’indicazione del risultato finale. In effetti il ​​guadagno effettivo può essere determinato solo dopo che è avvenuta la guarigione totale, che in alcuni casi potrebbe richiedere fino ad alcuni mesi. Il successo o l’insuccesso saranno influenzati anche da altri fattori come la quantità di tessuto cicatriziale. Inoltre, il risultato finale dipenderà fortemente dall’impegno del paziente a seguire esercizi di trazione e stretching.

Falloplastica di allungamento del Dr. De Luca

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

La falloplastica di ingrossamento tramite trasferimento di grasso autologo

Come viene eseguita la procedura di trasferimento del grasso?

La chirurgia per l’allargamento del pene con trasferimento di grasso comporta 2 fasi:

  • Nella prima fase,(liposuzione) il grasso viene prelevato  mediante apposite cannule  dall’addome o dall’interno coscia. Le  incisioni cutanee di alcuni millimetri di solito vengono praticate in sedi occultabili (ad esempio, a livello dell’ombelico e inguinale), necessarie all’introduzione delle cannule, con cui viene aspirato il tessuto adiposo

Successivamente, il grasso viene filtrato e purificato in modo  tale da isolare le cellule adipose e scartare le impurità per garantirne una maggiore sopravvivenza.

  • Nella seconda fase, (lipopenoscultura) il grasso purificato viene iniettato al di sotto del dartos penieno, attraverso una o due incisioni alla base dell’organo genitale maschile.

Vengono utilizzate cannule sottili  per evitare la formazione di granulomi e/o noduli, e tecniche di iniezione su misura per garantirne una maggiore  sopravvivenza e una distribuzione omogenea con un risultato più naturale possibile. A tale scopo viene eseguito anche un test di erezione artificiale per valutare la corretta distribuzione del grasso anche nella fase di erezione.

Gli uomini di solito vedono un aumento di circa il 30% della circonferenza del loro pene sia in flaccidità che in erezione dopo questa procedura.

Poiché la procedura utilizza il grasso(autologo), ossia , dello stesso paziente, le possibilità di reazione sono minime.

Ingrossamento penieno con grasso autologo

Vantaggi

Più sicuro dell’iniezione di sostanze permanenti come silicone, PMMA, paraffina o dispositivi in silicone

La liposuzione fa parte della procedura, rimuovendo il grasso indesiderato dall’addome

Risultati permanenti: una buona quantità di grasso sopravvivere per un certo numero di anni

Favorisce anche un aumento della lunghezza peniena a causa del peso del grasso

Svantaggi

Riassorbimento: una   parte del grasso fino al 50%  si riassorbirà in 3-12 mesi potrebbe richiedere un  re-intervento

Irregolarità: come  grumi, noduli di grasso necrotico, tessuto cicatriziale

Consistenza: “Grassa”, il pene potrebbe assumere una consistenza diversa dal normale poiché circondato da uno strato di tessuto adiposo.

Il grasso non si trova naturalmente nel pene.

La consistenza migliora leggermente allo stato eretto, poiché il grasso viene compresso tra il tessuto del pene e la pelle

Anestesia generale: la lipopenoscultura ha  un rischio leggermente maggiore rispetto alle iniezioni di filler del pene

Procedura irreversibile se non mediante rimozione chirurgica del grasso

Tempo di recupero circa 6 settimane prima di riprendere l’attività sessuale

Informazioni utili

Nessun impatto sulla fertilità

Nessun impatto sulla qualità delle erezioni

Nessun effetto negativo sulla salute a lungo termine

 

Allungamento del pene

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Incremento di circonferenza peniena con filler

Come viene eseguita la procedura di iniezioni con filler?

L’incremento di  circonferenza del pene può essere ottenuta con iniezioni  di filler a base di acido ialuronico che sono state utilizzate dalla professione medica per oltre 20 anni. L’acido ialuronico si trova naturalmente all’interno del corpo umano e risiede negli spazi tra le cellule della pelle, contribuendo alla morbidezza e alla compattezza della pelle.

Il filler viene somministrato utilizzando una microcannula a punta smussa  e con foro laterale in modo tale da non creare microtraumi o danni ai vasi e/o ai tessuti diversamente dall’ago che presenta punta tagliente e traumatica. Una crema anestetica locale viene utilizzata per ridurre al minimo qualsiasi disagio. La procedura viene  effettuata ambulatorialmente, quindi offre tempi di convalescenza molto ridotti rispetto ad altre procedure.

Quanto filler è necessario?

Alcuni uomini vogliono sempre di più, ma in questo caso bisogna saper attendere;  è meglio iniettare  meno  filler alla prima seduta. Meno filler è meglio che averne troppo e poi attendere che l’eccesso  si dissolva, il che rappresenterebbe  uno spreco. E’ consigliabile  aumentare gradualmente le dimensioni del pene in più sedute, piuttosto che avere una eccessiva quantità di filler in una  sola seduta.

Incremento circonferenza pene

Ingrossamento penieno con filler  di acido ialuronico

Vantaggi

Sicuro: L’acido ialuronico è prodotto naturale  e si trova nel nostro organismo. Una piccola quantità di acido ialuronico si trova naturalmente nel pene, anche se non abbastanza per fare alcuna differenza nelle dimensioni. L’acido ialuronico è un prodotto sicuro che viene utilizzato in medicina  da oltre 20 anni

I filler di acido ialuronico sono sicuri ed efficaci per l’ingrandimento del pene.

Reversibile: Il filler di acido ialuronico  può essere reversibile col tempo o mediante  ialuronidasi qualora fosse necessario

Efficace: le procedure di riempimento cutaneo hanno generalmente un alto tasso di soddisfazione del paziente

Consistenza: solida e realistica rispetto alla falloplastica di ingrossamento con grasso autologo

Nessun intervento chirurgico richiesto

Tempo di recupero  per l’attività sessuale circa 2 settimane

Procedura della durata di 45 minuti, nessun ricovero ospedaliero

Un aumento della lunghezza del pene flaccido a causa del peso del filler,

Rischi associati alle iniezioni di  filler di acido ialuronico sono bassi

Incremento delle dimensioni come per il trasferimento di grasso, è possibile aumentare la circonferenza del pene di circa il 30%

Vi è qualche indicazione che i filler di acido ialuronico possano stimolare la produzione di collagene con risultati più duraturi

Svantaggi

Temporaneo: è probabile che fino a metà del filler  possa essere riassorbito dall’organismo in 12-18 mesi

Possibili irregolarità che  potrebbero richiedere al paziente degli esercizi di modellamento

Filler scadenti potrebbero dare risultati non soddisfacenti

Effetti indesiderati

Gonfiore, che può durare fino a 1 mese

Informazioni utili

Nessun impatto sulla fertilità

Nessun impatto sulla qualità delle erezioni

Nessun effetto negativo sulla salute a lungo termine

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Ingrossamento del glande

È possibile aumentare anche le dimensioni del glande mediante acido ialuronico. In genere sono necessari alcuni ml di filler per aumentarne  le dimensioni

Ciò garantisce anche l’aumento di dimensioni del glande di circa il 20%, incrementando così anche il piacere femminile. L’acido ialuronico è iniettato mediante a microcannule  per via sottocutanea in anestesia locale. Il filler di acido ialuronico iniettato crea una barriera che riduce gli stimoli tattili al nervo dorsale ipersensibile. Il filler  di HA è biodegradabile e non causa alterazioni della funzione sessuale.

Parestesia e ipoestesia dopo utilizzando filler di HA sono rari, e non sono stati riscontrati casi di disfunzione erettile. La procedura si è dimostrata efficace in circa i 2/3 dei soggetti,  l’effetto persiste per circa 12-18 mesi, dopo di che l’acido ialuronico va in contro ad un processo naturale di riassorbimento, pertanto può essere ripetuta senza rischio alcuno.

Pertanto i pazienti che cercano soltanto un aumento delle dimensioni del glande dovrebbero essere consapevoli che le iniezioni di acido ialuronico hanno il potenziale per ridurre la sensibilità del pene per tutta la durata del filler. Questo è quindi un potenziale trattamento per l’eiaculazione precoce.

Diversi autori hanno riportato l’ipoestestia del pene chirurgicamente indotta con acido ialuronico nel trattamento dell’eiaculazione precoce primaria e  refrattaria a terapie comportamentali e/o farmacologiche

Nei pazienti con prepuzio (non circoncisi), l’aumento del glande potrebbe rendere più difficile la retrazione e/o  successiva riduzione del prepuzio del pene, con il rischio di fimosi e/o parafimosi.

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Quesiti sull’ingrossamento e allungamento del pene

 

Quali opzioni ci sono per la chirurgia dell’ingrandimento penieno?

Esistono diverse forme di chirurgia dell’ingrandimento del pene, tra cui la sezione del legamento che collega l’osso pubico e il pene per consentirgli di scivolare più in basso, nonché l’ingrossamento del pene mediante  grasso autologo o filler approvati.

Posso aumentare lunghezza e circonferenza contemporaneamente?

Sì, nella maggior parte dei casi è possibile aumentare contemporaneamente la lunghezza e la circonferenza del pene. La maggior parte delle persone sceglierà di sottoporsi all’intervento chirurgico in questo modo perché è più conveniente ed efficace in termini di tempo e  di costi.

Esistono integratori o sostanze naturali che possano aumentare le dimensioni peniene?

Sfortunatamente, al momento non esistono dati clinici che supportano integratori, sostanze naturali, oli, o farmaci  che possano incrementare le dimensioni. In questo momento, la chirurgia è l’unico metodo praticabile per aumentare permanentemente le dimensioni del pene.

Ci sarà qualche perdita di sensibilità del pene?

Durante il periodo di guarigione potresti riscontrare una riduzione temporanea della sensibilità del pene. Questo è perfettamente normale e migliorerà dopo qualche  settimana.

Avrò bisogno di un pernottamento?

Alcune tecniche chirurgiche richiedono un pernottamento. Altre tecniche possono essere eseguite su base ambulatoriale. Lo specialista  ti consiglierà i pro e i contro di ogni tecnica e ti consiglierà quello che ha le migliori possibilità di un risultato positivo per te.

Il trasferimento del grasso durerà a lungo?

La chirurgia di trasferimento del grasso offre risultati variabili. Alcuni chirurghi affermano un tasso di sopravvivenza a lungo termine del grasso del 90 %. Tuttavia, il trasferimento di grasso spesso dura molto più a lungo dei filler dermici. Le reazioni allergiche sono anche molto  meno comuni in quanto il chirurgo preleverà il grasso dello stesso paziente.

Quando potrò iniziare l’attività sessuale?

Dovresti evitare i rapporti sessuali per 6 settimane dopo l’intervento.

La chirurgia migliorerà la mia autostima e sicurezza?

È difficile dire come ti sentirai dopo l’intervento chirurgico, ma molti uomini riferiscono che l’intervento li rende più sicuri sia confronti del sesso opposto che in camera da letto. Dato che i risultati sono duraturi e naturali, molti uomini si sentono semplicemente all’altezza del proprio potenziale. La chirurgia è solo un passo verso l’auto-miglioramento per molte persone e, se combinata con cambiamenti dello stile di vita e altre attività che aumentano la fiducia, può essere un enorme impulso per migliorare l’autostima..

Che dimensioni del pene posso ottenere?

Le dimensioni post operatorie non possono essere predette, poiché variano da caso a caso. Di solito si ha un aumento che varia  dai 2 ai 5 cm sia in lunghezza che in circonferenza.

La chirurgia di ingrandimento del pene è dolorosa?

Come con qualsiasi intervento chirurgico, il dolore sperimentato può variare da persona a persona. Di solito, il dolore durerà per circa 1 settimana dopo l’intervento chirurgico e può essere controllato usando dei farmaci orali. È importante limitare l’attività fisica durante la guarigione dall’intervento, perché ciò ti aiuterà a migliorare più velocemente. Ci sono alcuni interventi chirurgici che vengono eseguiti in regime ambulatoriale e che sono meno invasivi, il che significa che dovresti godere di un periodo di recupero più rapido e di un livello più basso di dolore.

C’è qualche rischio?

Le procedure chirurgiche di qualsiasi tipo includono sempre alcuni rischi. Potrebbero verificarsi  alcuni inestetismi cutanei , alterazioni della sensibilità, una distribuzione asimmetrica del grasso o del  filler, eccessivo riassorbimento del grasso, la presenza di noduli o granulomi e infezioni che potrebbero richiedere un re-intervento.

La chirurgia di ingrandimento del pene influisce sulla fertilità?

L’intervento non influisce sulla fertilità. Se eri fertile prima della procedura lo sarai anche dopo.

Il trasferimento di grasso può essere effettuato più di una volta?

Sì, è possibile ripetere la procedura di trasferimento del grasso per aumentare la circonferenza del pene. Una volta che l’ intervento iniziale è guarito, puoi guardare a una seconda procedura per un  refilling.

Quanto tempo dovrò assentarmi dal lavoro?

Molte persone saranno libere di tornare al lavoro entro pochi giorni dall’intervento. Se il tuo lavoro prevede un sollevamento di pesi, dovresti assentarti dal lavoro per 2-3 settimane. Dovresti evitare di guidare per una settimana dopo l’intervento.

Il grasso autologo è migliore dei filler dermici?

I filler dermici sono un modo semplice e veloce per aumentare le dimensioni del tuo pene, ma i risultati sono temporanei (12-18 mesi).Il trasferimento di grasso dura molto più a lungo dei filler dermici. Il vantaggio del filler di acido ialuronico è che in caso di ripensamento può essere reversibile, mentre col tessuto adiposo è necessaria la rimozione chirurgica. Inoltre, è possibile essere allergici ai filler dermici, ma non si può avere una reazione allergica al proprio grasso, quindi questo rende l’intervento più sicuro.

Qualcuno sarà in grado di sapere che ho avuto questa procedura?

No, una volta avvenuta la cicatrizzazione non ci sono segni o cicatrici evidenti.

Potrò ancora masturbarmi?

Sì, la masturbazione e il rapporto sessuale non altereranno il grasso. L’attività sessuale, compresa la masturbazione, dovrebbe essere sospesa per 4-6 settimane dopo la procedura.

PRENOTA ADESSO LA TUA VISITA

Prenota una visita di consulto con il Dr. Francesco De Luca a Roma

Il Dr. Francesco De Luca è un medico chirurgo specializzato in Uro-Andrologia il quale mette a tua disposizione le sue numerose specializzazioni per garantirti il ritrovamento del tuo benessere psicofisico. Affidati alle competenze del Dr. Francesco De Luca a Roma per qualsiasi informazione sulle tecniche di allungamento del pene non chirurgiche.

Contattaci per qualsiasi informazione necessaria

Il Dr. De Luca promette di essere al tuo fianco, per qualsiasi tua richiesta di intervento medico e troverai soluzioni adatte a curare ogni tua patologia.

Tecniche ingrandimento pene