Tutto ciò che bisogna sapere sulla frattura del pene

5 Gen 2019 Posts

La frattura del pene è una lesione rara ed allarmante che può avvenire durante il rapporto sessuale.

La frattura del pene non è la stessa cosa che rompersi un osso. E’ invece, una rottura delle due aree del pene responsabili delle erezioni: i corpi cavernosi e la tunica albuginea. Dal momento che la lesione può causare un danno di lunga durata alla funzione sessuale ed urinaria o, è importante cercare assistenza medica urgentemente.

Sintomi

Una frattura del pene è una lesione dolorosa che di solito si verifica nei due terzi inferiori del pene.

Sintomi di una frattura del pene comprendono:

  • sanguinamento dalla punta del pene
  • presenza di lividi di colore scuro sul pene
  • problemi nell’ urinare
  • avvertire un suono tipo ramo spezzato o tipo “crack”
  • perdita di erezione improvvisa
  • dolore che varia da minimo a grave

Secondo la letteratura, sintomi di frattura del pene che non  comprendono un suono tipo  crack o una rapida perdita dell’erezione sono dovuti ad un’altra tipologia di lesione.

Una frattura del pene farà sì che il pene assuma quella che i medici chiamano “deformità da melanzana”, dove il pene appare viola e gonfio. Sintomi più rari di una frattura del pene sono gonfiore nello scroto e sangue nelle urine.

Altre condizioni che hanno i sintomi di una frattura del pene includono una rottura delle vene e delle arterie nel pene o lesione del legamento sospensore.

 

Cause

Il pene ha un’area di tessuto spugnoso definita il corpo cavernoso, rivestita da una guaina chiamata tunica albuginea. Quando si  ha un’erezione, il sangue nel pene si concentra in quest’area e la tunica albuginea si assottiglia e può essere soggetta a lesioni e/o rottura.

La maggior parte dei casi di frattura del pene negli Stati Uniti avvengono durante un rapporto sessuale.

La lesione avviene di solito quando un uomo sta spingendo contro l’osso pubico o il perineo. Tuttavia, si sa che la frattura del pene può avvenire anche in altre circostanze:

  • girarsi nel letto a pene eretto
  • sbattere a pene eretto su qualcosa, come la cornice di una porta o dei mobili
  • cadere a pene eretto

 

Quando consultare un medico

Se un uomo sospetta di avere una frattura peniena, dovrebbe cercare subito assistenza medica.

I medici considerano la frattura del pene una rara emergenza uro-andrologica perché può influenzare in modo permanente la funzione sessuale e urinaria.

Più tempestivamente sarà trattata la frattura, maggiore è la probabilità di avere una ripresa sessuale e urinaria totale.

 

 Diagnosi

La diagnosi viene effettuata in base alla storia clinica e all’esame fisico. Può essere utile l’ausilio dell’ecografia o della RMN  per determinare l’esatta localizzazione della lesione e/o lesioni concomitanti

 

Trattamento

In passato venivano proposte terapie conservative quali:

  • Applicazione di ghiaccio
  • Assunzione di farmaci antinfiammatori

E’ stato dimostrato che il solo uso di trattamenti conservativi provoca alti tassi di complicanze quali dolore l’erezione, curvatura del pene, e deficit erettile.

Di conseguenza, è raccomandata la  riparazione chirurgica immediata. Secondo la letteratura, la chirurgia presenta risultati migliori.

Se un soggetto non tratta  la frattura del pene, potrebbe riportare una deformità permanente con alterazioni funzionali.

 

Recupero dopo la cura

La facilità di recupero in seguito ad una frattura del pene dipende di solito dalla gravità della lesione. In genere la ripresa dell’attività sessuale si avrà dopo circa 6 settimane.

Un trattamento immediato della frattura del pene è di vitale importanza per assicurare che un uomo riesca a tornare alla sua completa funzione sessuale ed urinaria

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+
WhatsApp chat
Chiama
Mappa